NO PLASTICA! Aguzza la vista e trova L’INTRUSA! realizzare micro ambienti NO PLASTICA si può

9 marzo 2018

Realizzare “micro ambienti” senza plastica si può!!!

Nel restauro del sogno abbiamo cercato di inseguire anche questo semplice ricordo: nel 1967 la plastica non era ancora molto diffusa nel mondo della nautica e dell’oggettistica  in ItaliaNO PLASTICA!

Partendo da una struttura in legno realizzata da maestri d’ascia negli anni ’60 è ovviamente tutto più facile, ma si possono creare, anche oggi, micro ambienti dove la plastica sia ridotta al minimo indispensabile.

Il gioco prevede di SCATTARE UNA FOTO IN UN AMBIENTE FAMILIARE  e poi  AGUZZA LA VISTA, TROVA LA PLASTICA E SOSTITUISCILA CON MATERIALI PRECEDENTI AL 1950!!!

In Italia la Plastica è arrivata da poco!!!

Possiamo limitarne l’uso con semplici gesti che le nostre NONNE facevano tutti i giorni, in un mondo SENZA PLASTICA!

Vetro, legno, acciaio, alluminio, ferro, ceramica, terracotta, canapa, pelle………  possono bastare per tutto.

PENSACI OGNI TANTO soprattutto in questo periodo di acquisti natalizi.

Prova a prestare attenzione a quanta plastica introduci in casa in questi giorni.

Se ragioni in casa un pò come in barca, ti accorgi che gli “scarti”non riutilizzabili diventano uno grosso problema di spazio, stivaggio, e convivenza!

La spazzatura NON BIODEGRADABILE, in barca, può diventare un bel problema e una noia continua. Bisogna pulirla, stivarla, scaricarla sul tender, portarla a terra, cercare i bidoni giusti, sperare che possano e sappiano differenziare e smaltire. E mentre porti i tuoi rifiuti nelle isole ti chiedi se sia bello e necessario LASCIARE IL TUO INDELEBILE SEGNO in ricordo del tuo passaggio scaricando il problema agli altri.

E allora come risolvi normalmente?

Cercando di fare una spesa già “pesata” che riduca al massimo quello che in barca non trova posto e non possa essere riutilizzato!

Cercando di tenere il tuo micro ambiente vitale “pulito” da tutto quello che non puoi smaltire autonomamente.

Dopo un pò di tempo in barca diventa una forma mentale, una normale abitudine, un modo naturale per tenere “sano” il tuo micro mondo “barca”.  E ti viene naturale tenere pulito il piccolo pezzettino di acqua su cui poggia la tua barca quando fai il bagno in estate, come fosse il tuo piccolo giardino privato dove giocano i tuoi figli. Ti prendi cura del tuo micro mondo che ti circonda senza fatica.

Ogni nostro gesto vale

 

otrebor

Lascia un commento

Per lasciare un commento effettua il oppure registrati!